logo [vc_empty_space height="10px"] Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat. [vc_empty_space height="10px"]

Home stager, una nuova opportunità per l'architetto.

Nel contesto economico attuale, con una disponibilità più elevata di immobili e con, al contrario, un numero sempre minore e sempre più esigente di “clienti” , la necessità di saper presentare nel modo migliore anche, dal punto di vista estetico, gli immobili da vendere o affittare, ha fatto nascere  una nuova figura professionale: l’home stager.
Home stager è un professionista esperto nel sistemare, valorizzare e migliorare gli immobili per il potenziale acquirente per venderli o affittarli in maniera più rapida. All’estero questa figura esiste già da 20 anni e ora anche in Italia sono nate associazioni di home stager, tra cui appunto l’associazione italiana home stager.

L’obiettivo dell’home stager è di rendere l’appartamento neutro, svincolato dalla personalità del proprietario, in modo da renderlo più appetibile per un maggior numero di potenziali acquirenti.

Lo scopo viene raggiunto attraverso degli interventi poco invasivi, non strutturali, a basso impatto economico: riorganizzazione dello spazio, razionalizzazione dei mobili, tinteggiatura delle pareti, ricerca degli accessori e per facilitare la presentazione  si può anche prevedere un servizio fotografico per il web.

I compensi per la consulenza vanno da un minimo di €.300,00 fino ad un massimo dell’ 1% del valore dell’immobile, pagati dal proprietario o dall’agenzia immobiliare. L’eventuale coordinamento e gestione lavori di ristrutturazione sono da considerarsi a parte.

Un professionista come l’architetto o interior designer ha, nelle sue competenze, anche quella del home stager, forse in passato  non aveva tempo o semplicemente non l’aveva mai considerato. Ora potrebbe essere un’ulteriore opportunità per aprirsi a nuovi clienti, valutare altre collaborazioni con le agenzie immobiliari non solo con interventi di ristrutturazione sostanziale, ma con semplici idee di fattibilità immediata.

Post a Comment